Corso per "Operatori di supporto alla trascrizione musicale in Braille"

  La  Biblioteca "Regina Margherita"  promuove  un corso per "operatori di supporto alla trascrizione musicale in braille"

         Gli interessati potranno richiedere ulteriori informazioni al signor Gianluca Casalino (e-mail gianluca.casalino@bibciechi.it telefono 039-28327216) e far pervenire le domande di partecipazione al seguente indirizzo e-mail presidente@bibciechi.it entro e non oltre il 10 giugno 2021

         Il corso è gratuito.

         Le domande di iscrizione saranno esaminate e accolte in ordine di data di ricezione sino al raggiungimento del numero di allievi previsto (8).

        

 

Allegato 1

PROGETTO: "Spartiti in braille a portata di mano: oggi si può!"

Corso di formazione per "operatori di supporto alla trascrizione musicale in braille".

Bando di ammissione

 

Premessa

Recentemente, con il servizio "spartiti on demand", la Biblioteca ha inaugurato un innovativo percorso nel campo dell'assistenza agli studi musicali.

L'individuazione di nuove strategie per supportare studenti e professionisti nel loro cammino e rispondere alle nuove sfide e necessità che i cambiamenti sociali hanno introdotto, ha richiesto la ricerca di nuove modalità operative e produttive basate su automatismi o semiautomatismi di conversione seguite da un accurato lavoro di post-editing.

La produzione di opere partendo da materiale esistente in formato musicXML ha mostrato come questa via risponda perfettamente alle aspettative e come, con questa metodologia, i costi, ma soprattutto i tempi siano notevolmente ridimensionabili.

Tuttavia, si è anche potuto evidenziare che in quei casi nei quali il materiale musicXML, destinato alla versione braille, deve essere preventivamente elaborato occorre individuare figure professionali con competenze differenti rispetto al passato.

Per questo motivo si ritiene utile proporre l'allestimento di corsi formativi per creare operatori nel settore.

Obiettivi

Dotarsi di uno strumento formativo rivolto a musicisti "normodotati" finalizzato alla creazione di figure professionali specializzate nell'uso delle moderne tecnologie di editing musicale al servizio della produzione di testi musicali Braille.

Prerequisiti dei candidati

Il candidato dovrà possedere elevate conoscenze di scrittura e lettura musicale e disporre di adeguata capacità nell'utilizzo di software di editing musicale quale a titolo esemplificativo, Finale MuseScore o Sibelius.

Non dovrà invece necessariamente conoscere la notazione musicale Braille.

Si richiede un livello medio di alfabetizzazione informatica anche nell'uso di editor di testo.

Fasi formative

Il corso affronterà le seguenti tematiche:

- introduzione alla modalità di fruizione di partiture da parte di un disabile visivo, con particolare attenzione all'approccio sequenziale o seriale;

- introduzione alla notazione musicale Braille e apprendimento dei concetti base dei principi e delle regole fondamentali che la regolano;

- presentazione dei processi produttivi oggi in uso;

- strumenti per la finalizzazione di una partitura per la distribuzione;

- analisi delle migliori strategie per copiare un'opera per la sua elaborazione automatizzata;

- esame e conoscenza della piattaforma BrailleMUSE.

Durata

Il corso avrà una durata almeno di 12 ore per un gruppo di allievi non superiore a 8.

Materiale richiesto

- Un personal computer allestito con un editor musicale capace di salvare in formato musicXML versione 2 o successive come MuseScore, Finale, Sibelius, Acapela o simili;

- connessione a internet;

- un editor di testi o un word-processor e il software Wintalbra per la preparazione e stampa in Braille.

Modalità di svolgimento

Il corso si svolgerà nell'arco di 15 giorni con lezioni di gruppo da tenersi online - tramite piattaforma ZOOM - della durata di circa 90 minuti ciascuna.

Al termine di ogni lezione ai corsisti verrà consegnato del materiale da preparare o completare di volta in volta.

Sarà cura del docente allestire il materiale necessario ed esaminare quello già elaborato tra una lezione e l'altra.

Le lezioni saranno registrate al fine di produrre materiale didattico per un'eventuale divulgazione o riutilizzo.

Si indica come possibile data di inizio il periodo tra il 21 giugno e il 2 luglio, o in alternativa l'inizio del corso scivolerà al mese di settembre 2021.

Programma delle lezioni

Lezione 1: - Screening iniziale dei corsisti ed introduzione al mondo della musica vissuto da un disabile visivo.

Lezione 2: - Panoramica esaustiva sulla musica Braille, le sue regole e le sue peculiarità.

Lezione 3: - Analisi e approfondimento dei sistemi produttivi oggi in uso.

Lezione 4: - L'alternativa offerta da BrailleMuse.

Lezione 5: - Conoscenza approfondita della piattaforma BrailleMuse.

Lezione 6: - Editing diretto o copia di una partitura digitalizzata in PDF con un software di editing musicale per l'elaborazione con BrailleMuse.

Lezione 7: - Strategie e convenzioni per raggiungere la migliore conversione possibile.

Lezione 8: - Come preparare e finalizzare una partitura per la distribuzione: il post-editing.

Esami finali

Al termine del corso ciascun candidato che avrà seguito l'intero orario delle lezioni sarà chiamato ad una prova finale di trascrizione di un breve spartito (massimo 4 pagine PDF), che saranno poi sottoposte alla correzione del docente. A quanti avranno effettuato una trascrizione musicale ritenuta "sufficiente" sarà rilasciato un attestato di partecipazione e superamento con esito positivo del corso di formazione.

Validità del titolo

Il titolo rilasciato dall'Ente organizzatore di "operatori di supporto alla trascrizione musicale in braille" costituirà elemento essenziale per l'affidamento di lavori di trascrizione e/o correzione di testi musicali in braille da parte della Biblioteca Italiana per i Ciechi "Regina Margherita".