CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 5 LUGLIO 2020

Cara socia e caro socio,

con la presente ti informo che è convocata l’assemblea ordinaria della nostra sezione per domenica

5 luglio p.v. in prima convocazione alle ore 8,30 e in seconda convocazione alle ore 9.30 presso l’Auditorium di Chianti Banca in Via Cassia Nord, 2/4/6 Monteriggioni per discutere il seguente ordine del giorno:

 

  1. Verifica dei poteri
  2. Elezione a scrutinio palese del Presidente e del Vice Presidente dell’Assemblea
  3. Elezione a scrutinio palese di tre questori vedenti e non meno di cinque scrutinatori di cui due non vedenti o ipovedenti dei quali risulta accertata la conoscenza del sistema Braille
  4. Presentazione dei candidati
  5. Approvazione verbale seduta precedente
  6. Ratifica delle delibere del Consiglio sezionale di approvazione della relazione annuale e del bilancio consuntivo dell’esercizio finanziario 2019,
  7. Elezione di
  1. n. 5 componenti del Consiglio della Sezione territoriale,
  2. n. 1 consigliere Regionale,
  3. n. 1 delegato al Congresso Nazionale,
  1. Varie ed eventuali.

 

Per chi non potrà partecipare in presenza sarà possibile seguire lavori assembleari in modalità telefonica o in collegamento video tramite la piattaforma ZOOM, il cui link sarà reso disponibile sul sito sezionale nei prossimi giorni.  I soci che parteciperanno all’assemblea in modalità a distanza, hanno diritto di parola e di voto palese, compatibilmente con la qualità tecnica della connessione.

Per quanto riguarda le votazioni per il rinnovo delle cariche associative, il Consiglio sezionale, in aggiunta alla modalità di votazione tradizionale, ha ammesso la modalità del voto a distanza tramite apposita piattaforma individuata dalla Presidenza Nazionale: chi è interessato dovrà comunicarlo agli uffici sezionali fornendo o confermando entro il giorno 1 luglio 2020 il proprio indirizzo mail, a cui verranno inviate le schede elettorali unitamente alle istruzioni per il voto.

Diamo di seguito le informazioni statutarie concernenti i diritti di elettorato attivo e passivo:

Chi ha diritto di voto

I soci effettivi maggiorenni e i soci tutori, purché iscritti al 31 dicembre 2019 e in regola con il pagamento della quota associativa del 2019 e del 2020.

I nuovi soci, iscritti nel 2019, anche tra ottobre e dicembre, sempre purché in regola con il pagamento della quota 2020.

Il socio effettivo o tutore moroso potrà esercitare i diritti di socio solo se sarà in regola con il pagamento della quota associativa dell’anno in corso e di eventuali altre annualità pregresse non pagate.

Chi ha diritto a essere votato

Possono candidarsi i soci effettivi maggiorenni e tutori che abbiano maturato almeno un anno di anzianità associativa al 31 dicembre 2019, vale a dire, con iscrizione deliberata entro il 30-6-2019.

Le persone vedenti maggiorenni possono essere elette nei Consigli delle Sezioni territoriali fino a un terzo dei componenti. I soci tutori sono esclusi dal computo di un terzo dei componenti.

Non è eleggibile chi non è in godimento dei diritti civili e politici.

Modalità di candidatura

Le candidature sono di norma formalizzate mediante la presentazione e la sottoscrizione di liste. In assenza di liste o in presenza di una sola lista, è consentita la presentazione di candidature singole.

Le liste di candidati devono essere depositate presso la segreteria sezionale entro le ore 12.00 del giorno 28 giugno 2020 nel seguente orario: lun e ven dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e mar dalle 15.00 alle 18.00, previo appuntamento, alla presenza della dipendente Martina Giunti oppure davanti a un notaio o ad altro pubblico ufficiale abilitato, e sottoscritte da almeno 10 soci.

Sottoscrittori e candidati, a eccezione dei candidati vedenti, devono essere soci in regola con il tesseramento 2020 all’atto rispettivamente della sottoscrizione di presentazione e dell’accettazione

della candidatura.

La lista deve comprendere un numero di candidati non superiore al numero dei Consiglieri da eleggere, aumentato di un terzo e non inferiore ai due terzi, come segue:

- Consiglio di cinque componenti: 3 – 7

Nella formazione delle liste deve essere assicurata la rappresentanza di genere in misura non inferiore a un terzo dei candidati.

Non è ammesso candidarsi in più liste. Per ciascuna lista va nominato un rappresentante di lista.

Le eventuali candidature singole, ammissibili in caso non siano state presentate liste o ne sia stata presentata una sola, devono essere presentate o presso la segreteria sezionale negli orari sopra indicati o al Presidente della Sezione durante i lavori assembleari, prima che sia disposto l’inizio delle operazioni di voto e comunque non oltre le ore 10,15.

Per chi ha necessità di un servizio di accompagnamento per raggiungere l’assemblea lo può segnalare telefonando in sezione  dal lun al ven dalle ore 9.00 alle ore 13.00 entro il giorno 30 giugno p.v.

Tutta la documentazione inerente l’ordine del giorno dell’Assemblea sarà pubblicata sul sito web sezionale www.uicisiena.org ed è disponibile a tutti i soci presso la Sezione negli orari di apertura.

Confido nella tua partecipazione e ti saluto caramente.

Il Presidente

Alessandro Turci

 

DELIBERA N.3 DEL CONSIGLIO SEZIONALE DEL 24 MARZO 2020 -  Esame e approvazione del Bilancio consuntivo 2019

 

Viene analizzato il bilancio consuntivo 2019 completo di conto economico, stato patrimoniale e nota integrativa e la relazione al bilancio predisposta dal presidente.

Il consiglio, esaminati i suddetti documenti, che già hanno avuto parere positivo dei sindaci revisori, con i poteri dell’assemblea, approva all’unanimità il bilancio consuntivo 2019 e la relazione del presidente al bilancio di seguito riportati:

Relazione al bilancio 2019

Come ampiamente illustrato nelle sottostanti tabelle riassuntive dei conti economico e patrimoniale e nella nota integrativa, il bilancio 2019 chiude con un utile di euro 2.451, generato da un totale di ricavi per euro 85.754 e un totale di costi per euro 83.303.

Per quanto riguarda la situazione patrimoniale dell’associazione, l’anno 2019 si chiude con una liquidità di banca e cassa per complessivi euro 82.903, e il fondo di dotazione, al netto del piccolo disavanzo di euro 551 registrato a consuntivo dell’anno 2018 e del suddetto utile dell’anno 2019, chiude ad euro 93.833. La situazione debitoria e creditoria, i cui dettagli sono ripotati nella nota integrativa, chiudono rispettivamente con un importo di euro 20.709 e di euro 30.568. Il TFR per lavoro dipendente ammonta a fine anno ad euro 18.451, di cui euro 17.336 regolarmente accantonati in apposita polizza assicurativa.

Per quanto riguarda il conto economico, i costi sostenuti durante l’anno 2019 per il funzionamento dell’attività associativa si possono distinguere in spese per il personale dipendente e non dipendente (euro 44.868), le spese per le attività istituzionali (iniziative sportive, culturali e ricreative a favore dei soci, iniziative per la prevenzione della cecità, il contributo di funzionamento al consiglio regionale toscano ammontano complessivamente ad euro 13.485, imposte e tasse ad euro 957, e gli oneri di supporto generale (materiali di consumo, spese per carburante, utenze, spese postali, per pulizie, per manutenzioni ordinarie ed altro) ad euro 10.436. Parimenti, i ricavi che si sono concretizzati nell’anno sono distinguibili in contributi da privati per euro 31.670, (comprensivi del contribuito da soci di euro 4.972) e da enti pubblici per un totale di euro 8.011 (di cui 5.111 come contributo del 5 per mille relativo all’anno 2017). I contributi da progetti, nel complesso, ammontano ad euro 27.336, mentre il fitto dei locali di San Martino ad euro 1.650.

La smobilizzazione della vecchia polizza TFR, giunta a scadenza durante l’anno 2019, ha generato un ricavo finanziario (interessi maturati) pari ad euro 1.580.

Gli oneri straordinari di complessivi euro 6.751 registrati nell’anno 2019 (relativi al pagamento delle spettanze alla Presidenza Nazionale e al Consiglio Regionale Toscana per la regolarizzazione dei soci morosi 2018, della rettifica del valore dei cespiti e dallo stralcio di crediti non più esigibili) sono quantitativamente paragonabili ai ricavi straordinari (euro 6.145 totali) relativi alla liquidazione di un vecchio credito con la regione toscana e lo stralcio di debiti verso terzi non più esigibili.

Per quanto riguarda la raccolta fondi, questa annualità ha registrato ricavi complessivi per euro 5.250 a fonte di una spesa di euro 3.537 per la loro organizzazione.

Si rimanda alla lettura dei dati riassuntivi sottostanti relativi allo stato patrimoniale ed economico, e dei dettagli esplicativi riportati nella nota integrativa, sottolineando come Rispetto all'esercizio precedente si stato adottato un sistema di contabilità economico-patrimoniale in partita doppia in luogo di quella finanziaria, rendendo di difficile, per questo pirmo anno, la  comparazione fra i dati dell’anno 2019 con quelli delle annialità precedenti.

 

 

 

Nota Integrativa al Bilancio al 31/12/2019

Premessa

 

La presente Nota Integrativa risulta essere parte integrante del Bilancio chiuso al 31/12/2019 e costituisce, insieme allo schema di Stato Patrimoniale e di Conto Economico, un unico documento inscindibile. In particolare essa ha la funzione di evidenziare informazioni utili a commentare, integrare, dettagliare i dati quantitativi esposti negli schemi di Bilancio, al fine di fornire al lettore dello stesso le notizie necessarie per avere una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale, economica e finanziaria della società. Si evidenzia che il presente bilancio è redatto con riferimento al Codice Civile, così come modificato dal D.Lgs. del 18/08/2015 n. 139 e successive modificazioni ed integrazioni. In particolare la stesura del bilancio d'esercizio fa riferimento agli artt. 2423, 2423-ter, 2424, 2424-bis, 2425, 2425-bis, 2427, nonchè ai principi di redazione stabiliti dall'art. 2423-bis ed ai criteri di valutazione imposti dall'art. 2426 C.c. Inoltre il bilancio consuntivo 2019 rispetta i principi generali previsti dal dl n. 117 del 03/7/2017 'codice del terzo settore', tenuto conto che l'unione, quale associazione di promozione sociale nell’applicazione delle proprie norme statutarie, svolge in via esclusiva attività di interesse generale per il perseguimento senza scopo di lucro di finalita' civilistiche, solidaristiche e di utilita' sociale, senza altre attività di tipo commerciale o ad esse equiparate.

 Lo Stato Patrimoniale, il Conto Economico e le informazioni di natura contabile riportate in Nota Integrativa, che costituiscono il presente Bilancio, sono conformi alle scritture contabili dalle quali sono direttamente ottenute.

Si è seguito scrupolosamente il principio della prudenza e a Bilancio sono compresi solo utili realizzati alla data di chiusura dell'esercizio, mentre si è tenuto conto dei rischi e delle perdite di competenza anche se conosciuti successivamente alla chiusura. In ottemperanza al principio di competenza, l'effetto delle operazioni e degli altri eventi è stato rilevato contabilmente ed attribuito all'esercizio al quale tali operazioni ed eventi si riferiscono, e non a quello in cui si concretizzano i relativi movimenti di numerario (incassi e pagamenti). Preliminarmente si dà atto che le valutazioni sono state determinate nella prospettiva della continuazione dell'attività associativa. I ricavi sono stati considerati di competenza dell'esercizio quando realizzati mentre i costi sono stati considerati di competenza dell'esercizio se correlati a ricavi di competenza. Si è tenuto conto dei rischi e delle perdite di competenza dell'esercizio anche se conosciute dopo la chiusura dello stesso. 

 

Valuta contabile ed arrotondamenti I prospetti del Bilancio e della Nota Integrativa sono esposti in €, senza frazioni decimali; gli arrotondamenti sono stati effettuati secondo quanto indicato nella Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 106/E del 21 dicembre 2001, con il criterio dell'arrotondamento.

 

Cambiamenti di principi contabili Rispetto all'esercizio precedente vi è da notare come UICI Siena abbia adottato un sistema di contabilità economico-patrimoniale in partita doppia in luogo di quella finanziaria; pertanto, in sede di prima stesura, si è provveduto a rendere più compatibile possibile la relazione tra vecchio e nuovo bilancio.

 

Criteri di valutazione applicati Si illustra di seguito la valutazione relativa alle poste dell'Attivo, del Passivo di Stato Patrimoniale e del Conto Economico presenti a bilancio.

  1. Immobilizzazioni immateriali Le immobilizzazioni immateriali sono iscritte al costo di acquisto o di produzione, inclusivo degli oneri accessori ed ammortizzate sistematicamente in funzione del periodo di prevista utilità futura e nei limiti di questa. Se negli esercizi successivi alla capitalizzazione venisse meno la condizione, si provvederà a svalutare l'immobilizzazione.
  2. Immobilizzazioni materiali Le immobilizzazioni materiali sono iscritte al costo di acquisto, comprensivo degli oneri accessori di diretta imputazione e rettificate dai corrispondenti fondi di ammortamento. Le quote di ammortamento imputate a Conto Economico sono state calcolate in modo sistematico e costante, sulla base delle aliquote ritenute rappresentative della vita economico-tecnica dei cespiti (ex art. 2426, comma 1, numero 2, C.c.).
  3. Immobilizzazioni finanziarie I titoli immobilizzati sono iscritti al costo di acquisto. Nel valore di iscrizione si è tenuto conto degli oneri accessori di diretta imputazione.
  4. Crediti I crediti sono iscritti secondo il loro presumibile valore e sono suddivisi in crediti vero clienti, verso erario e verso terzi.
  5. Ratei e risconti attivi I ratei ed i risconti hanno determinato l'imputazione al conto economico di componenti di reddito comuni a più esercizi per la sola quota di competenza. L'entità della quota è stata determinata proporzionalmente in base a criteri temporali. Nella macroclasse D "Ratei e risconti attivi" sono iscritti proventi di competenza dell'esercizio esigibili in esercizi successivi e costi sostenuti entro la chiusura dell'esercizio ma di competenza di esercizi successivi.
  6. Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato Il trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato è stato determinato secondo i criteri stabiliti dall'art. 2120 C.c., in conformità alle leggi ed ai contratti di lavoro in vigore, accoglie il debito maturato nei confronti della dipendente alla data di chiusura dell'esercizio, al netto dell'imposta sostitutiva sulla rivalutazione del T.F.R.
  7. Debiti I debiti sono passività di natura determinata ed esistenza certa, che rappresentano obbligazioni a pagare di disponibilità liquide, o di beni/servizi aventi un valore equivalente, di solito ad una data stabilita. Tali obbligazioni sorgono nei confronti di finanziatori, fornitori e altri soggetti. I debiti sono iscritti al loro valore nominale, modificato in occasione di resi o di rettifiche di fatturazione, corrispondente al presumibile valore di estinzione.
  8. Ratei e risconti passivi  I ratei ed i risconti hanno determinato l'imputazione al conto economico di componenti di reddito comuni a più esercizi per la sola quota di competenza. L'entità della quota è stata determinata proporzionalmente in base a criteri temporali. Nella macroclasse E "Ratei e risconti passivi", sono iscritti costi di competenza dell'esercizio esigibili in esercizi futuri e proventi percepiti entro la chiusura dell'esercizio ma di competenza di esercizi successivi.

 

STATO PATRIMONIALE ATTIVO

 

Di seguito i dettagli delle voci dell'Attivo di Stato Patrimoniale presenti a bilancio.

 

IMMOBILIZZAZIONI Le immobilizzazioni al 31/12/2019 sono pari a € 20.330

                                                                        immobilizzazioni immateriali    Immobilizzazioni materiali     Immobilizzazioni finanziarie    Totale immobilizzazioni

 

VALORE DI INIZIO ESERCIZIO                                                      

   Costo                                                            7.303                                        16.670                                  16.089                                      40.062

VARIAZIONI NELL'ESERCIZIO                                                       

   Incrementi per acquisizioni                           154                                           2.391                                                                                      2.545

   Ammortamento dell'esercizio                         31                                            846                                                                                         877

   Totale variazioni                                            123                                           1.545                                     1.247                                        2.915

VALORE DI FINE ESERCIZIO                                          

   Costo                                                             7.457                                      19.061                                                                                      26.518

   Ammortamenti (Fondo ammortamento)         7.334                                      16.190                                                                                     23.524

   Valore di bilancio                                            123                                         2.871                                    17.336                                        20.330                                       

                                                                  immobilizzazioni immateriali    Immobilizzazioni materiali     Immobilizzazioni finanziarie    Totale immobilizzazioni

Valore di inizio esercizio                                              

   Costo                                                             0                                          16.670                                0                                              16.670

Ammortamenti (Fondo ammortamento)        0                                          15.344                                                                                15.344

Variazioni nell'esercizio                                               

   Incrementi per acquisizioni                         0                                           2.391                                 0                                               2.391

   Ammortamento dell'esercizio                     0                                            846                                                                                    846

   Totale variazioni                                           0                                           1.545                                  0                                              1.545

Valore di fine esercizio                                                

   Costo                                                             0                                           19.061                                0                                              19.061

   Ammortamenti (Fondo ammortamento)    0                                            16.190                                                                               16.190

   Valore di bilancio            123        2.871     17.336   20.330

 

La consistenza delle immobilizzazioni e dei beni strumentali trova collocazione negli appositi inventari. Le immobilizzazioni tecniche sono evidenziate in base al loro costo storico di acquisto.

Nessuno degli elementi presenti tra le immobilizzazioni iscritte a bilancio è stato oggetto di rivalutazione monetaria e/o economica.

Immobilizzazioni immateriali Le immobilizzazioni immateriali al 31/12/2019 sono pari a € 123 e derivano da acquisizioni di programmi software.

Immobilizzazioni materiali Le immobilizzazioni materiali al 31/12/2019 sono pari a € 2.871 e consistono in macchinari e attrezzature, attrezzature sportive e macchine d’ufficio.

 

Aliquote ammortamento immobilizzazioni materiali Le aliquote di ammortamento dei cespiti materiali rappresentative della residua possibilità di utilizzazione, distinte per singola categoria, risultano essere le seguenti:

 

                                                                                                                                                                                          Aliquote applicate (%)

Immobilizzazioni materiali:            

   Attrezzature industriali e commerciali                                                                                                                       10,00 - 20,00

   Altre immobilizzazioni materiali                                                                                                                                  10,00 - 20,00

 

Immobilizzazioni finanziarie Le immobilizzazioni finanziarie al 31/12/2019 sono pari a € 17.336 e corrispondono a quanto accantonato nella polizza TFR presso ASSICURAZIONI GENERALI.

 

CREDITI ISCRITTI NELL'ATTIVO CIRCOLANTE di seguito I crediti iscritti nell'Attivo Circolante al 31/12/2019 pari a complessivi € 30.568, suddivisi per tipologia di cui € 200 nei crediti verso aziende per sponsorizzazioni, € 27.824 nei crediti verso terzi (Enti Pubblici come Regione Toscana e SDSS, Enti Privati come Fondazione MPS, Irifor Siena ) e € 2.552 nei crediti verso erario (Acconti IRES IRAP). 

                                                                                                  Valore nell’ esercizio          Quota esigibile entro l'esercizio successivo

Crediti verso clienti                                                                     200                                    200

Crediti verso erario                                                                     2.544                                 998

Altri crediti (verso terzi)                                                              27.824                                27.824

Totale crediti                                                                               30.568                                30.568

 

DISPONIBILITÀ LIQUIDE i crediti verso le banche associati ai depositi o ai conti correnti presso gli istituti di credito e presso l'amministrazione postale sono stati iscritti in bilancio in base al valore EFFETTIVO. Le disponibilità liquide al 31/12/2019 sono pari a € 82.903 di cui € 994 in cassa contanti.

RATEI E RISCONTI ATTIVI I risconti attivi al 31/12/2019 sono pari a € 810 e corrispondono a spese anticipate per il noleggio della macchina fotocopiatrice e della quota spettante al 2020 del premio della polizza RCT stipulata con FINITAL SPA.

 

STATO PATRIMONIALE PASSIVO E PATRIMONIO NETTO

Si illustra di seguito l'informativa relativa alle poste del Passivo dello Stato Patrimoniale presenti a bilancio.

 

PATRIMONIO NETTO E SUE VARIAZIONI Di seguito l'informativa relativa al capitale dell’associazione

 

                                                                                                        Valore di inizio esercizio    Valore di fine esercizio

Fondo di dotazione                                                                          91.933                               91.383

Altre riserve                                                                                                                                -1

Utile dell’esercizio                                                                           -550                                    2.451

Totale patrimonio netto                                                                    91.383                               93.833

 

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO Il fondo TFR al 31/12/2019 risulta pari a € 18.451.

                                                                                                             Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato

Valore di inizio esercizio                                                                       16.089

Accantonamento nell'esercizio                                                              2.362

Valore di fine esercizio                                                                         18.451

 

 

DEBITI Viene riportata la ripartizione globale dei Debiti iscritti nel Passivo (ammontanti ad un totale di € 20.709) suddivisi per tipologia e scadenza

                                                                                             Valore nell’ esercizio          Quota scadente entro l'esercizio successivo

Debiti verso fornitori                                                             3.885                                  3.885

Debiti tributari                                                                        998                                    998

Debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale      1.665                                  1.665

Altri debiti (verso terzi)                                                         14.161                                14.161

Totale debiti                                                                         20.709                                 20.709

 

Debiti verso fornitori Nella voce Debiti verso fornitori sono stati iscritti i debiti in essere derivanti dall'acquisizione di beni e servizi, al netto di eventuali note di credito ricevute o da ricevere e sconti commerciali.

Debiti tributari La voce Debiti tributari contiene i debiti certi verso Erario per ritenute operate su retribuzioni e prestazioni.

Debiti verso istituti di previdenza e sicurezza La voce Debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale contiene i debiti certi maturati alla fine dell’esercizio nei confronti INPS e INAIL per retribuzioni.

Altri debiti (debiti verso terzi) La voce si riferisce ai debiti maturati nei confronti della Presidenza Nazionale e del Consiglio regionale toscano UICI, debiti per depositi cauzionali, per fatture da ricevere, debiti verso i condomìni di cui fanno parte le strutture UICI, debiti verso il Consorzio di Bonifica e i debiti collegati alla gestione del personale.

 

RATEI E RISCONTI PASSIVI Ratei ed i risconti passivi misurano proventi ed oneri comuni a più esercizi e ripartibili in ragione del tempo, con competenza anticipata o posticipata rispetto alla manifestazione numeraria e/o documentale, prescindendo dalla data di pagamento o riscossione. I risconti passivi al 31/12/2019 sono pari a € 1.617 e comprendono quote di tesseramento 2020 anticipate dai soci e sconti anticipati sulla manutenzione della fotocopiatrice

 

CONTO ECONOMICO

Nella presente Nota Integrativa vengono fornite quelle informazioni idonee ad evidenziare la composizione delle singole voci ovvero a soddisfare quanto richiesto dall'art. 2427 del Codice civile, con particolare riferimento alla gestione finanziaria. 

VALORE DELLA PRODUZIONE Si fornisce di seguito la composizione del valore della produzione, nonché le variazioni in valore ed in percentuale intervenute nelle singole voci, rispetto all'esercizio precedente:

                                                                                                           Valore esercizio corrente

Valore della produzione:  

ricavi delle vendite e delle prestazioni                                               8.873

altri ricavi e proventi         

   - contributi in conto esercizio                                                         883

   - altri   74.418

Totale altri ricavi e proventi                                                              75.301

Totale valore della produzione                                                        84.174

 

I contributi in conto esercizio, inseriti nella voce Altri ricavi e proventi, sono stati erogati allo scopo di integrare i ricavi dell'associazione, nel caso di congiunture sfavorevoli tali da incidere negativamente sull'attività associative, oppure di ridurre i costi d'esercizio.

 

COSTI DELLA PRODUZIONE

Di seguito si riporta l'informativa riguardante i Costi della Produzione. 

                                                                                                                            Valore esercizio corrente       Variazione   

Costi della produzione:                   

per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci                                        1.193                                      1.193

per servizi                                                                                                            32.458                                    32.458

per il personale                                                                                                    40.368                                   40.368

ammortamenti e svalutazioni                                                                              1.560                                      1.560

oneri diversi di gestione                                                                                      7.710                                      7.710

Totale costi della produzione                                                                              83.289                                     83.289

 

PROVENTI E ONERI FINANZIARI I proventi e oneri finanziari dell'esercizio sono pari a € 1.566

 

Relativamente ai singoli conti di mastro si forniscono alcune sintetiche informazioni per le voci più significative:

RICAVI E ENTRATE

606  CONTRIBUTI ENTI PUBBLICI per complessivi € 8.011 comprende:

- 606.00052 Contributi 5x1000 anno 2017 su rediti 2016 per € 5.111

- 606.00019 Contributi enti territoriali € 2.899 per rimborsi Voucher erogati per l’attività di socializzazione da SDSS

608  CONTRIBUTI DA PRIVATI E STRUT. ASS. per complessivi € 31.700 comprende:

- 608.00010 Eredità e donazioni libere € 973 

- 608.00050 Contributi enti privati e sponsor € 7.305 (di cui € 7.005 contributo della Fondazione Linaldo)

- 608.00110 Contributi presidenza nazionale UICI € 4.880 per attività del download libro parlato e formazione volontari SCN

- 608.00140 Contributi da soci € 4.972                                                          

- 608.00901 Contributi non soci (privati) € 86                                                                 

- 608.00911 Contributi servizio patronato € 883 comprendenti li saldo dell’attività dell’anno 2013 e l’acconto dell’anno 2018. Per motivi legati alla notevole latenza di tempo tra la realizzazione dell’attività e la comunicazione del credito spettante da parte del Ministero del Lavoro ad ANMIL si è sempre adottato la modalità di rilevare il ricavo in competenza al momento della riscossione dell’importo erogato. Si sottolinea come attualmente l’attività di collaborazione patronale della sezione vanta un credito di oltre €2.600 maturato a decorrere dall’anno 2014.

- 608.00995 contributo fondo solidarieta' € 12.600 di cui 10.800 a copertura delle spese del personale e 1.800 per il progetto di attività sportiva dedicata ai soci

610  CONTRIBUTI PROGETTI VARI per complessivi € 27.336 così dettagliati:

610.00010 Contributi da settore pubblico € 14.836 di cui 6.306 dalla Regione Toscana per il progetto di musicoterapia, e 4.500 per il rimborso delle spese di tirocinio, 4.030 dal Comune di Siena per il progetto Siena di e per tutti 2018

610.00020 € 12.500 come acconto a copertura dei costi 2019 per la realizzazione dei progetti VEDIAMO DI MUOVERCI e VEDIAMO DI MUOVERCI 2.0

612  QUOTE ASSOCIATIVE per complessivi € 3.762 di cui

612.00010 Quote associative ordinarie € 3.680 

612.00310 Quote associative ridotte €32

612.00320 Quote associative sostenitori €50  

614  RECUPERO SPESE E RIMBORSI  per complessivi €319

616  PROVENTI GESTIONE PATRIMONIALE per complessivi € 1.650,00 di cui

616.00021 Fitti attivi € 1.650,00

618  PROVENTI FINANZIARI per complessivi € 1.580 di cui:

618.00020 Interessi su depositi e investimenti € 1.580 maturati alla chiusura della polizza Tfr scaduta nel 2019

620  PROVENTI STRAORDINARI per complessivi € 6.145 di cui:

620.00010 Sopravvenienze attive € 4.025

620.00901 Insussistenze attive € 2.120 stralcio debito verso Chianti Banca per importi residui vecchio mutuo sede sociale e debito verso condominio Viale Cavour per adeguamento porte REI

624  PROVENTI DA RACCOLTA FONDI per complessivi € 5.250 di cui:

624.00050 Altre iniziative € 5.250 per lotteria di Pasqua 2019, cena di raccolta fondi Convegno maculopatia, Cena al buio, serata musicale 19 dicembre e lotteria di Natale

640  ALTRI RICAVI ORDINARI per € 2,43

 

 

 

COSTI/SPESE

702  ONERI PER GLI ORGANI STATUTARI per complessivi € 1.669 di spesa per pranzi e trasporti speciali per le due assemblee dei soci tenutesi nel 2019

704  ONERI PER LE RISORSE UMANE per complessivi € 40.368 per le spese del personale dipendente di cui:

704.00010 Stipendi ed assegni fissi € 29.563

704.00050 Oneri previdenziali dipendenti € 8.360 

704.00090 Oneri assicurativi INAIL € 113  

704.00160 Accantonamento fondo TFR € 2.332                                                                     

706  ONERI PER ATTIVITA' ISTITUZIONALI per complessivi € 13.485 comprendenti:

706.00040 Iniziative sportive e tempo libero: spese per € 850 sostenute per la realizzazione del trekking natura

706.00041 Iniziative per i giovani: costi per € 5.410 per l’attività di musicoterapia a favore dei giovani soci

706.00121 Iniziative a favore dei soci: spese per € 1.183 sostenute per la realizzazione del campo estivo UICI                                                               

706.00150 Iniziative culturali e ricreative spese per € 344 per la docenza dell’attività corale

706.00170 Iniziative prevenzione cecita' € 110

706.00906 Contributi all'IRIFOR € 5.250

706.00993 Spese per le rappresentanze € 29 per gli incontri natalizi

706.01000 Contributo funzion. cons. reg.le per € 308 dovuto al consiglio regionale toscano sulla base delle risultanze del bilancio 2018                                                                              

710  ONERI PER ATTIVITA' ACCESSORIE per complessivi € 25 di cui:

710.00110 Costi per acquisti tiflotecnici € 25                                                                                                                                   

712  ONERI FINANZIARI, TRIB. E PATRIMONIALI per complessivi € 692 dovuti per il fondo di Via San Martino. Nel dettaglio:

712.00021 IMU € 657 

712.00022 TASI € 35                                                                 

714  ONERI STRAORDINARI per complessivi € 6.751 di cui:                                                              

714.00010 Sopravvenienze passive per € 5.843 relativi sia all’accertamento di debiti verso fornitori (€814) che relativi al pagamento delle spettanze alla Presidenza Nazionale e al Consiglio Regionale Toscana generate dalla regolarizzazione dei soci morosi 2018 e della rettifica del valore dei cespiti.

714. 00092 Insussistenze passive per € 909 dovute alla radiazione del credito verso Chianti Banca per la sponsorizzazione del concerto di Bollani 2018 e quello verso i soci morosi del 2018                                                                 

716  ONERI DI SUPPORTO GENERALE per complessivi € 9.599 di cui:

716.00010 Acquisto materiali di consumo € 750

716.00011 Spese di cancelleria € 340  

716.00020 Spese telefoniche € 1.316                                                                   

716.00030 Spese informatiche € 959 

716.00040 Spese postali e di spedizione € 328   

716.00042 spese tenuta c/c postale € 60                                                                  

716.00043 commiss. postali x accred.bollettini € 17  

716.00044 Commissioni bancarie € 120

716.00060 Spese di rappresentanza €428

716.00061  Spese di pubblicità       € 548

716.00080  Spese di energia elettrica €401

716.00100  Spese condominiali €1.674

716.00120  Spese per pulizie          € 962

716.00125  Attrezzature varie € 79

716.00160  Spese di assicurazioni diverse € 422

716.00182  Spese amministrative diverse € 303

716.10004  SPESE PEDAGGI AUTOSTRADA €2

716.10018  Spese carburante autovetture € 892

720  ONERI PER ATTIVITA' RACCOLTA FONDI per complessivi € 3.537 di cui:                                                             

720.00020 Manifestazioni ed iniziative € 3.537,08 per spese convegno glaucoma e spettacolo musicale del 19 dicembre                                                                                                                                                                                               

724  COSTI PER SERVIZI PROFESSIONALI per complessivi € 180 di cui                                                            

724.00092 Onorari professionali € 180 incarico per la certificazione energetica fondo di San Martino                                                                                                                            

730  COSTI PER GODIMENTO BENI DI TERZI per complessivi € 220 di cui:                                                              

730.00221 Noleggio macchine ufficio € 220 per noleggio trimestrale stampante ufficio                                                                                                                              

734  COSTI PER MANUTENZIONI per complessivi € 437 di cui:                                                             

734.00010 Costi per manutenzione beni propri € 131 per manutenzione annuale caldaia                                                                 

734.00020 Costi per manutenzione beni di terzi € 241 per manutenzione software patronato ed estintore                                                              

734.00110 Costi per manutenzione automezzi € 65 per spese pulizia autovetture                                                                                                                        

742  COSTI PER LAVORO NON DIPENDENTE per complessivi € 4.500 di cui                                                            

742.00315 Tirocini form.vi garanzia giovani € 4.500.                                                                                                                                                                                             

750  AMMORTAMENTO IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI per complessivi € 84 iguardanti la quota di ammortamento dei beni materiali ammortizzabili di proprietà dell’associazione                                                                                                                                                                                                                                              

752  AMMORTAMENTO IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI per complessivi € 714 riguardanti la quota di ammortamento dei beni immateriali ammortizzabili di proprietà dell’associazione                                                                                                                                                                                                                                                                                     

780  COSTI DIVERSI DI GESTIONE per complessivi € 2 per arrotondamenti vari                                                                                                                                                                                                                                                    

784  COSTI PER ONERI FINANZIARI per complessivi € 14 conseguenti a imposte ravvedute                                                                                                                                                                                                                                  

790  COSTI PER IMPOSTE INDIRETTE per complessivi € 265 di cui:

790.00020 Costi per imposte di registro € 103                                                                 

790.00070 Costi per tassa sui rifiuti € 74                                                                 

790.00210 Altre imposte e tasse € 88 costi per contributo consorzio bonifica                                                             

 

RENDICONTO FINANZIARIO L’UICI Siena non ha predisposto la redazione del Rendiconto finanziario delle disponibilità liquide, in quanto esonerata in base all'art. 2435-bis, 2 comma, C.c. .

 

PROPOSTA DI DESTINAZIONE DEGLI UTILI O DI COPERTURA DELLE PERDITE

Alla luce di quanto esposto il Consiglio propone la seguente destinazione dell’utile di esercizio di € 2.451 a FONDO DI DOTAZIONE

 

PARTE FINALE

Il presente bilancio, composto da Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa, rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria nonchè il risultato economico dell'esercizio e corrisponde alle risultanze delle scritture contabili.

                                                                                                       

                                                                                                             

                                                                                    Stato Patrimoniale anno 2019

 STATO PATRIMONIALE ATTIVO                                                                              31/12/2019

B) Immobilizzazioni         

 I - Immobilizzazioni immateriali                                                                             123

         110.00310  Costi per licenze software                                                          123

 II - Immobilizzazioni materiali                                                                               2.871

 120.00160  Macchinari ed attrezzature                                                                450

 120.00230  Attrezzature varie e minute                                                               4.685

 120.00330  Macchine d'ufficio                                                                             13.926

 490.00160  Fondo amm. macchinari e attrezzature                                          -405

 490.00230  Fondo amm. attrezzature varie/minute                                          -4.011

 490.00330  Fondo amm. macchine d'ufficio                                                    -11.774

 III - Immobilizzazioni finanziarie                                                                        17.336

 130.00020  Assicurazioni e fondi                                                                      17.336

 Totale immobilizzazioni (B)                                                                               20.330

 C) Attivo circolante          

 II - Crediti           

 esigibili entro l'esercizio successivo                                                             30.568

 220.DARE   CLIENTI SALDO DARE                                                                200

 230.00010  Crediti verso Enti Pubblici                                                           6.615

 230.00040  Crediti verso Enti Privati                                                             18.500

 230.00140  Crediti per caparre confirmatorie                                               530

 230.00315  Crediti vs altri                                                                               250

 230.01010  Crediti V/s Presidenza Nazionale                                                242

 230.01046  Crediti vs Irifor                                                                             1.688

 230.01510  CREDITI V/SOCI PER TESSERAMENTI                                      0

 236.00150  Bonus Renzi DL 66/2014                                                            -10

 236.00210  Erario c/acconti IRES                                                                 2.025

 236.00220  Erario c/acconti IRAP                                                                 519

 530.DARE   FORNITORI SALDO DARE                                                       8

 Totale crediti                                                                                                 30.568

 IV - Disponibilità liquide                                                                              82.903

 270.00010  CASSA CONTANTI                                                                    994

 260.00010  chianti banca                                                                            75.613

 260.00100  CPOSTALE 12648531                                                               6.296

 Totale attivo circolante (C)                                                                         113.471

 D) Ratei e risconti                                                                                       810

 290.00110  Risconti attivi                                                                           810

 Totale attivo                                                                                               134.611

              

 STATO PATRIMONIALE PASSIVO      31/12/2019

              

 A) Patrimonio netto        

 I - Capitale                                                                                                  91.383

 310.00221  FONDO DI DOTAZIONE                                                          91.383

 VI - Altre riserve -1

 IX - Utile (perdita) dell'esercizio                                                               2.451

 Totale patrimonio netto                                                                          93.833

 C) Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato                       18.451

 410.00001  Fondo T.F.R.                                                                         18.451

 D) Debiti            

 esigibili entro l'esercizio successivo                                                  20.710

 530.AVERE  FORNITORI SALDO AVERE                                              2.885

 540.00010  Fornitori c/fatture da ricevere                                            1.000

 540.00113  Debiti vari                                                                             1.506

 540.00220  Debiti per depositi cauzionali                                               550

 540.01110  Debiti v/s Presidenza Nazionale                                        6.719

 540.01120  Debiti v/s Consiglio Regionale                                          2.323

 540.01126  Debiti v/s Irifor                                                                    1.400

 544.00010  Debiti verso enti pubblici                                                       76

 544.00020  Debiti verso enti privati                                                            0

 556.00110  Erario c/ritenute su prestazioni                                             69

 556.00120  Erario c/ritenute su retribuzioni                                            929

 580.00010  Debiti verso dipendenti                                                         1.587

 560.00010  Debiti INPS per retribuzioni                                                  196

 560.00040  Debiti INAIL                                                                             27

 560.00050  Debiti INPDAP per retribuzioni                                            1.442

 Totale debiti                                                                                              20.710

 E) Ratei e risconti                                                                                    1.617

 590.00210  Ricavi anticipati                                                                   1.617

 Totale passivo                                                                                         134.611

                                    

 

                                                                                       Conto economico 2019 con raffronto anno 2018

Cod.                                                     Descrizione                                                    Anno 2019                                             Anno 2018

                                         

 6                                                      Proventi e ricavi                                                   85.754                                                    93.984

  606                                                 Proventi per contributi da enti pubblici                 8.011                                                      4.410

                                                        606.00019  Contributi enti territoriali                     2.899    

                                                        606.00052  Contributi 5x1000                               5.111    

  608                                                Proventi per contributi da privati                            31.700                                                    46.313

                                                        608.00010  Eredità e donazioni libere                    973       

                                                        608.00050  Contributi enti privati e sponsor           7.305    

                                                        608.00110  Contributi presidenza nazionale UICI  4.880    

                                                        608.00140  Contributi da soci                                 4.972    

                                                        608.00901  Contributi non soci (privati)                   86         

                                                         608.00911  Contributi servizio patronato                883       

                                             608.00995  CONTRIBUTO FONDO SOLIDARIETA'        12.600  

  610                                           Contributi per progetti vari                                           27.336                                                                 0

                                                     610.00010  Contributi da settore pubblico                14.836  

                                                     610.00020  Contributi da settore privato                  12.500  

  612                                           Quote Associative                                                        3.762                                                                 6.832

                                                  612.00010  Quote associative ordinarie                       3.680    

                                                  612.00310  Quote associative ridotte                          32         

                                                  612.00320  Quote associative sostenitori                    50         

  614                                           Recupero spese                                                         319                                                                     10.618

                                                    614.00010  Recupero spese e rimborsi                    319       

  616                                          Proventi gestione patrimoniale                                 1.650                                                                       0

                                                   616.00021  Fitti attivi                                               1.650    

  618                                          Proventi Finanziari                                                    1.580                                                                       0

                                                  618.00020  Interessi su depositi e investimenti        1.580    

  620                                          Proventi Straordinari                                                 6.145                                                                     4.196

                                                  620.00010  Sopravvenienze attive                            4.025    

                                                   620.00901  INSUSSISTENZE ATTIVE                    2.120    

  624                                           Proventi da raccolta fondi                                         5.250                                                                     21.615

                                                   624.00050  Altre iniziative                                        5.250    

  640                                          Altri ricavi ordinari                                                      2                                                                            0

                                                640.00010  Ricavi per abbuoni e arrotondamenti       2           

7                                              Oneri e costi                                                               83.303  

  702                                        Oneri per gli organi statutari                                       1.669                                                                       0

                                                702.00010  Assemblea dei soci                                 1.669    

  704                                        Oneri per le risorse umane                                        40.368                                                                     30.832

                                                704.00010  Stipendi ed assegni fissi                         29.563  

                                                704.00050  Oneri previdenziali dipendenti                 8.360    

                                                704.00090  Oneri assicurativi INAIL                              113       

                                                704.00160  Accantonamento fondo TFR                   2.332    

  706                                        Oneri per le attività istituzionali                                  13.485                                                                     16.896

                                                706.00040  Iniziative sportive e tempo libero             850       

                                                706.00041  Iniziative per i giovani                              5.410    

                                                706.00121  Iniziative a favore dei soci                       1.183    

                                                706.00150  Iniziative culturali e ricreative                     344       

                                                706.00170  Iniziative prevenzione cecita'                     110       

                                                706.00906  Contributi all'IRIFOR                                 5.250    

                                               706.00993  Spese per le rappresentanze                      29         

                                               706.01000  CONTRIBUTO FUNZION. CONS. REG.LE    308       

  710                                        Oneri per attività accessorie                                             25                                                            0

                                              710.00110  Costi per acquisti tiflotecnici                             25         

  712                                     Oneri finanziari, tributari e patrimoniali                               692                                                           705

                                              712.00021  IMU                                                                  657       

                                             712.00022  TASI                                                                   35         

  714                                     Oneri straordinari                                                                  6.751                                                                       0

                                              714.00010  Sopravvenienze passive                                   5.843    

                                               714.00092  INSUSSISTENZE PASSIVE                            909       

  716                                    Oneri di supporto generale                                                  9.599                                                                   15.729

                                            716.00010  Acquisto materiali di consumo                             750       

                                             716.00011  Spese di cancelleria                                            340       

                                             716.00020  Spese telefoniche                                            1.316    

                                             716.00030  Spese informatiche                                            959       

                                              716.00040  Spese postali e di spedizione                           328       

                                             716.00042  spese tenuta c/c postale                                      60         

                                             716.00043  commiss. postali x accred.bollettini                     17         

                                             716.00044  Commissioni bancarie                                         120       

                                             716.00060  Spese di rappresentanza                                     428       

                                             716.00061  Spese di pubblicità                                               548       

                                             716.00080  Spese di energia elettrica                                     401       

                                             716.00100  Spese condominiali                                              1.674    

                                             716.00120  Spese per pulizie                                                   962       

                                             716.00125  Attrezzature varie                                                     79         

                                             716.00160  Spese di assicurazioni diverse                               422       

                                              716.00182  Spese amministrative diverse                                303       

                                              716.10004  SPESE PEDAGGI AUTOSTRADA                            2           

                                             716.10018  Spese carburante autovetture                                892       

  720                                     Oneri per attività di raccolta                                                       3.537                                                                    17.012

                                             720.00020  Manifestazioni ed iniziative                                     3.537    

  724                                 Costi per servizi professionali                                                         180                                                                        8.301

                                            724.00092  Onorari professionali                                                 180       

  730                                 Costi per godimento beni di terzi                                                     220       

                                          730.00221  Noleggio macchine ufficio                                           220       

  734                                  Costi per manutenzioni                                                                  437                                                                         146

                                         734.00010  Costi per manutenzione beni propri                            131       

                                        734.00020  Costi per manutenzione beni di terzi                           241       

                                         734.00110  Costi per manutenzione automezzi                             65         

  742                                Costi per lavoro non dipendente                                                   4.500    

                                   742.00315  Tirocini form.vi garanzia giovani                                     4.500    

  750                               Amm. Immobilizzazioni Materiali                                                     846                                                                           1.677

                                  750.00160  Amm. macchinari ed attrezzature                                       90         

                                 750.00230  Amm. attrezzature varie/minute                                         337       

                                 750.00330  Amm. macchine d'ufficio                                                    419       

  752                        Amm. Immobilizzazioni Immateriali                                                        714       

                                 752.00310  Amm. costi per licenze                                                       714       

  780                       Costi Diversi di Gestione                                                                           2                                                                                 610

                                 780.00010  Costi per abbuoni e arrotondamenti                                     2           

  784                      Costi per Oneri Finanziari                                                                         14         

                                 784.00442  Int. passivi su imposte ravvedute                                       14         

  790                        Costi per Imposte Indirette                                                                     265                                                                          0

                                790.00020  Costi per imposte di registro                                               103       

                                790.00070  Costi per tassa sui rifiuti                                                       74         

                                790.00210  Altre imposte e tasse                                                            88         

                                 UTILE D'ESERCIZIO                                                                           2.451                                                                   -551

 

DELIBERA N.2 DEL CONSIGLIO SEZIONALE DEL 24 MARZO 2020 -  Esame e approvazione Relazione a consuntivo dell’anno 2019

Viene data lettura della relazione a consuntivo dell’anno 2019 predisposta dal Presidente.

Il consiglio, dopo attenta lettura, con i poteri dell’assemblea dei soci, approva all’unanimità la relazione nel seguente testo:

Autorità, signore, signori, Amiche e Amici Soci,

con questa relazione si conclude un anno di attività ma anche un quinquennio che abbiamo trascorso con varie vicissitudini positive e negative.

Il consiglio eletto cinque anni or sono, si è trasformato per vari problemi, ma ha cercato di assicurare in ogni momento una continuità per affrontare al meglio le diverse problematiche.

Se proviamo a verificare i risultati, certamente noi potremmo assegnarci un voto di sufficienza.

Il voto però spetta a Voi tutti, spetta all’assemblea, che lo farà soprattutto con il voto.

In questa occasione così importante, non possiamo non tracciare un resoconto di quelli che sono stati gli impegni di questo quinquennio anche in vista del rinnovo delle cariche che ci proietterà in un futuro quantomai incerto sia per la situazione politico sociale, sia per la vita associativa sezionale, regionale e nazionale.

La grave situazione che sta vivendo il nostro paese a causa di una pandemia così devastante, ci impone una ancora più forte assunzione di responsabilità.

In questi giorni abbiamo cercato di essere presenti ma cercando di limitare i rischi per tutti.

Rivolgiamo un pensiero a quanti ci hanno lasciato a causa di questa pandemia anche se non vi sono vittime tra i nostri soci nella nostra provincia.

Certamente possiamo dire, senza tema di smentita, di aver posto la nostra attenzione sul quadro di riferimento socio sanitario e sull’autofinanziamento con lo sviluppo di diverse iniziative quali:

il concerto di Bollani, le giornate di Santa Lucia, le giornate del Braille, le giornate di prevenzione, le cene al buio, le lotterie di Pasqua e di Natale, i trofei Maria Ramira Scarpellini e tante altre piccole iniziative.

In cinque anni abbiamo avuto un importo per iniziative di autofinanziamento pari a euro 59.918,32- spese

Abbiamo particolarmente seguito i nostri studenti soci e non soci in collaborazione con il centro di consulenza tiflodidattica di Firenze, supportato tramite l’attività di musicoterapia i nostri soci in età evolutiva e con pluridisabilità, abbiamo proseguito lo svolgimento ogni anno del campo estivo, senza limiti di età, diventato ormai appuntamento fisso e desiderato dai nostri soci, e abbiamo cercato, con alterne fortune, di promuovere attività culturali e ricreative (coro, escursioni naturalistiche) che hanno avuto sorti più o meno evidenti a seconda dei periodi e a seconda degli eventi.

Grazie ai volontari del servizio civile ed al percorso di volontariato della ‘messa alla prova’ possiamo assicurare ai nostri soci momenti di compagnia, di aiuto per commissioni personali e partecipazione ad attività associative.

Con la chiusura dei centri di distribuzione del Libro Parlato, assicuriamo ai nostri soci un servizio puntuale di prelevamento degli audiolibri e di consegna degli stessi nelle modalità che più preferiscono, attraverso il costante lavoro di Iolanda e della consigliera Martina Medori.

Un’ottima riuscita ha avuto la nostra collaborazione con la clinica oculistica dell’ospedale senese, le scuole e le altre associazioni,  le rappresentanze della Val d’Elsa è ben attiva, quella dell’Amiata sta crescendo, mentre non siamo riusciti a rivitalizzare la rappresentanza della Val di Chiana.

Il nostro servizio di ascolto degli anziani è stato assicurato da Elena grazie al contributo iniziale della Presidenza Nazionale e all’I.Ri.Fo.R nazionale che ne sta garantendo il proseguimento.

Particolarmente rilevante è stata la nascita tanto attesa del Centro di Educazione e Riabilitazione visiva intitolato al mai troppo compianto Enrico Giannelli, che sta decollando malgrado i numerosi problemi ancora esistenti.

 

Dobbiamo ricordare che in questi anni molti amici ci hanno lasciato e nuovi amici abbiamo incontrato, cercando di essere presenti in modo significativo con tutti ma soprattutto con le persone che da poco hanno a che fare con la disabilità visiva.

In particolare, abbiamo cercato di far sentire accolte queste ultime in una famiglia, come stiamo cercando di fare con le famiglie dei piccoli soci e dei soci con minorazioni aggiuntive.

Forse non siamo stati perfetti e nemmeno privi di errori ma certamente abbiamo operato per il bene comune e molti di noi si ripropongono per continuare l’esperienza nella speranza di incontrare il vostro consenso.

Vi invitiamo a partecipare a questo evento con fiducia e a esprimere il vostro voto con libertà e con la consapevolezza che eletti e non eletti dovranno lavorare per il bene comune ponendo al centro del proprio quotidiano l’associazione.

Non è il tempo che si dedica all’associazione ad essere importante ma la qualità del tempo e soprattutto la passione con cui si affronta l’impegno.

Dobbiamo, tutti insieme caricarci di un pezzetto di responsabilità e insieme portarlo avanti in un afflato di condivisione che, se espresso con forza, creerà entusiasmo e coinvolgerà sempre più persone.

Conclusioni

Concludiamo questa relazione consapevoli che forse non ha esaurito tutto quanto si è fatto in questi cinque anni ma nella consapevolezza che tutti insieme sapremo e potremo costruire la nostra casa comune rendendoci artefici del nostro futuro, della nostra storia e tutti insieme dovremo e potremo sentirci parte di una storia importante che dura da cento anni.