CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 22 aprile 2018

 Siena, 27 marzo 2018

Ai signori soci

e p.c. Al Presidente nazionale

Al Presidente regionale

Ai rappresentanti locali

Ai Sindaci revisori

OGGETTO: CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 22 aprile 2018

Cara socia e caro socio,

con la presente ti informo che è convocata l’assemblea ordinaria della nostra sezione per domenica 22 aprile 2018 in prima convocazione alle ore 7,30 e in seconda convocazione alle ore 9,30 presso la società Castelmontorio della contrada di Valdimontone, P.zza A.Manzoni, 6 (piazzale dei Servi) in Siena per discutere il seguente ordine del giorno:

  1. nomina tre questori di sala;
  2. nomina scrutatori;

3. elezione del presidente dell’assemblea;

4. approvazione verbale seduta precedente;

5. lettura discussione e votazione della relazione sull’attività svolta nell’anno 2017;

6. lettura discussione e votazione del bilancio consuntivo anno 2017;

7. lettura discussione e votazione variazione al bilancio preventivo anno 2018;

8.Varie ed eventuali

Al temine dei lavori assembleari si terrà il pranzo sociale presso i locali della società Castelmontorio. Per questa occasione il consiglio sezionale ha stabilito che il prezzo del pranzo non sarà predeterminato, ma ad offerta libera di ciascun socio e del suo eventuale accompagnatore. Per gli accompagnatori oltre il primo la quota è fissata in euro 20,00. Si prega di prenotare entro il 16 aprile alle ore 12 telefonando in associazione. Se hai problemi a intervenire per ragioni logistiche, ti prego di comunicarlo in Sezione affichè possiamo provvedere all’accompagnamento. Avviso altresì che abbiamo attivato una modalità per poter ascoltare i lavori dell'assemblea attraverso una stanza virtuale chiamando il numero di telefono 0554691111 e seguendo il messaggio dell'operatore digitando il codice 973506#. Tutta la documentazione inerente l’ordine del giorno dell’Assemblea sarà pubblicata sul sito web sezionale www.uicisiena.org ed è disponibile a tutti i soci presso la Sezione negli orari di apertura.

Confido nella tua presenza e ti saluto caramente.

Il Presidente

Enrico Giannelli

 

RELAZIONE DELL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL 2017

Gentili ospiti, cari Soci,

compete a me presentare la relazione dell’attività svolta nel 2017 dalla nostra Sezione. Compete a me come conseguenza dell’avvenimento più importante verificatosi lo scorso anno nel mese di maggio: l’avvicendamento alla Presidenza della Sezione, dopo che Massimo Vita, con rammarico mio e di tutti gli associati, rassegnò le dimissioni dalla Carica di Presidente e il Consiglio sezionale volle designare me come suo sostituto e Alessandro Turci come mio sostituto nella Carica di Vice Presidente. In quella stessa riunione di consiglio ha dato le dimissioni anche il consigliere Carlo Corbini e ha accettato in sua sostituzione Elena Ferroni la carica di consigliere. Devo dare atto a Massimo Vita di aver mantenuto la promessa di assistermi e di non far mancare alla Sezione il suo contributo di competenza e operosità. Ciò nondimeno i suoi molteplici impegni di Vice Presidente Nazionale dell’IRIFOR hanno determinato qualche momento di affanno che impone di serrare le fila per sottrarsi al pericolo di retrocedere e di disperdere quanto di positivo è stato compiuto negli ultimi dieci anni.

Il numero dei soci al 31 dicembre u.s. era di 148, inferiore di 15 unità al 31 dicembre 2016 soprattutto per effetto della radiazione di soci morosi.

Fra le iniziative del 2017 meritevoli di essere citate, alcune sono ricorrenti: si ripetono di anno in anno e rappresentano appuntamenti che ci caratterizzano anche presso la opinione pubblica.

Nel mese di marzo abbiamo organizzato e sviluppato, di concerto con il Day Service Glaucoma dell’U.O.C. di Oftalmologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, la settimana mondiale del glaucoma, con visite oculistiche gratuite sia nel capoluogo provinciale che in alcuni importanti centri della provincia –

Nel mese di giugno si è svolto presso i locali dell’Associazione Il Laboratorio di Siena il Campo solare estivo incentrato sull’allestimento di uno spettacolo teatrale , un riadattamento del Mago di Oz scritto da Elena Ferroni coadiuvata da altri operatori.

La rappresentazione ebbe buon successo tanto da essercene richiesta una replica a Firenze nel mese di luglio.

Nel mese di ottobre è stata organizzata la quinta edizione del Trofeo di calcetto Maria Ramira Scarpellini destinata alla raccolta fondi con esito non certo strepitoso, ma pur sempre positivo ed utile. Alla stessa finalità di raccolta fondi due iniziative nel corso del 2017 hanno richiesto notevole impegno alle nostre strutture: la prima è la Lotteria Nazionale Louis Braille. Malgrado l’encomiabile impegno profuso dai nostri Soci per la vendita dei biglietti, non siamo riusciti a trarne un beneficio economico. La seconda iniziativa che mi preme ricordare è il Concerto del Maestro Stefano Bollani, che si è tenuto nel mese di gennaio dell’anno corrente. Il lavoro necessario alla sua organizzazione, compiuto negli ultimi mesi del 2017, è stato veramente impegnativo e faticoso, certamente meritevole di risultati economici migliori di quelli ottenuti. Resta tuttavia il vanto di aver proposto un evento di altissimo livello artistico che ha accresciuto il nostro prestigio e testimoniato la nostra capacità di iniziativa. L’organizzazione è stata condivisa con il Rotary Club Est di Siena per finanziare il progetto ‘Siena fra le dita’ consistente nell’allestimento di pannelli riproducenti in rilievo alcuni dei principali monumenti della nostra Città da collocare all’interno del Museo S.Maria della Scala. I proventi del concerto, ancorché inferiori, come ho detto, alle migliori attese, con l’aggiunta dei contributi ricevuti dagli sponsor, consentono comunque la realizzazione del progetto o almeno di una sua parte consistente.

Dal mese di aprile al mese di luglio sono state realizzate con cadenza mensile, su richiesta del dott. Pitteri direttore del Museo Santa Maria della Scala, letture al buio al profumo di caffè, che hanno coinvolto un pubblico modesto, ma sono stati importanti momenti di forte valenza culturale e di  visibilità della nostra associazione in tale contesto Nel mese di aprile è stata organizzata una lotteria il cui premio erano 2 uova di Pasqua. L’iniziativa ha avuto un buon risultato economico.

Nel corso del 2017 sono proseguite le prove e le esibizioni del nostro coro Arlecchino, la cui particolare valenza a mio giudizio è lo spirito di aggregazione che si incentiva con incontri settimanali per le prove. Parlando del coro non posso fare a meno di rivolgere un pensiero commosso alla memoria di un amico, Armando Civilini, venuto a mancare nella scorsa estate.

Nel mese di ottobre abbiamo accolto con gioia la donazione ricevuta dalla famiglia Cortecci, da loro desiderata in seguito alla scomparsa del loro congiunto Angelo, che ci ha permesso di acquistare 10 lettori mp3 da distribuire in comodato d’uso ai soci per la lettura degli audiolibri, oltre ad un tavolo da gioco per gareggiare nello sport dedicato a persone con disabilità visiva chiamato showdown, che si trova presso la nostra sezione territoriale, utilizzabile gratuitamente su richiesta dai nostri soci ed amici.

Per quanto concerne l’inclusione scolastica dei nostri bambini e ragazzi, continuiamo a seguirli a scuola ad ogni livello, partecipando alle riunioni periodiche svolte dagli insegnanti e fornendo l’assistenza educativa grazie al nostro I.Ri.Fo.R. in collaborazione con il comune di Poggibonsi, mentre per quello di Siena la competenza è passata alla cooperativa Elfo, restando a noi solo la segnalazione del personale competente e non più la sua gestione contrattuale.

Da gennaio a maggio il nostro I.Ri.Fo.R. ha svolto in collaborazione con l’IRi.Fo.R. territoriale di Firenze incontri mensili di gruppo per supporto alla genitorialità, dedicati alle famiglie dei nostri bambini e ragazzi con disabilità visiva.

Continua la distribuzione dei libri scaricabili tramite il servizio del Libro Parlato, svolta con dedizione e competenza dalla nostra consigliera Maria Grazia Marchi, alla quale i soci si possono rivolgere per chiederle o scegliere con il suo aiuto i testi dal catalogo del Libro Parlato e riceverli poi a domicilio registrati su CD o caricati su lettori MP3.

Prosegue anche la pubblicazione del periodico “Visto!”, giunto al suo diciassettesimo numero. A questo proposito ricordiamo ai soci che possono collaborare nella scrittura degli articoli e richiederne la ricezione in formato testo, a caratteri ingranditi, audio o per posta elettronica, oltre a poter consultare e prelevare i vecchi numeri del periodico dal nostro sito web nella pagina dedicata.

Il proposito che si rinnova ogni anno di incrementare la nostra presenza nei comuni della provincia a sostegno delle Rappresentanze territoriali non ha dato risultati soddisfacenti. L’apertura di una nuova Rappresentanza ad Abbadia S.Salvatore, guidata da Paola Fabbrini è comunque una testimonianza della nostra volontà di estendere i servizi propri dell’Unione laddove sono oggettivamente più difficili.

Nel mese di ottobre la Sezione ha partecipato al bando VOLVER promosso dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena avente ad oggetto la alternanza scuola lavoro che avrà inizio nel 2018. Partecipando ad un altro bando emesso dal Comune di Siena abbiamo ottenuto  il finanziamento di un laboratorio teatrale che è in piena attività con partecipazione e gradimento di numerosi soci.  

Per ciò che abbiamo realizzato, poco o tanto che sia, comunque inferiore alle nostre ambizioni, desidero ringraziare il Vice Presidente, ciascuno dei Consiglieri, i volontari che si sono avvicendati al servizio dell’Unione e con particolare gratitudine il personale, Martina Giunti e Iolanda Torre, che rimangono un punto di riferimento insostituibile. Un ringraziamento mio personale, ma anche dell’intera Sezione va tributato alla Direzione Centrale della UICI ed al Consiglio Regionale che hanno sostenuto anche con elargizioni finanziarie le nostre iniziative. Ci è di conforto anche per l’avvenire la consapevolezza di averli al nostro fianco. Non meno confortante è il sostegno delle Istituzioni cittadine che ci onorano della loro considerazione, per merito soprattutto della rete di fertili amicizie costruita nel tempo dal mio predecessore.

Concludo la presente Relazione annunciando la mia decisione di passare ad altri l’onore e l’onere di presiedere la Sezione di Siena dell’UICI. A colui o colei che mi sostituirà assicuro la mia collaborazione e la mia vicinanza.

Il Presidente Enrico Giannelli

Esame delle variazioni al bilancio preventivo 2018

ll bilancio preventivo 2018, approvato dall’assemblea dei soci il 19 novembre 2017, necessita di importanti aggiornamenti dovuti ai seguenti motivi:

1. Concerto del maestro Stefano Bollani

2. Progetti cofinanziati approvati successivamente al 19/11/2017

3. Spese condominiali

 

1. L’iniziativa riguardante il concerto del maestro Bollani ha subito cambiamenti che hanno alterato la prospettiva economica. Abbiamo infatti riscontrato la pratica impossibilità di far svolgere il concerto presso il PalaEstra di Viale Sclavo dove era estremamente dispendioso assicurare un’acustica degna dell’evento.  Abbiamo pertanto scelto come sede dello spettacolo il teatro del popolo di Colle di Val d’elsa, con una capienza ovviamente molto inferiore a quello del PalaEstra. Tale cambiamento ha comportato un minore incasso ed anche minori spese le quali tuttavia non sono state né potevano essere proporzionali alla riduzione dell’incasso. La risultanza finale è che l’incasso, al netto dei contributi degli sponsor si è ridotto da 40.000,00 a 18.570,00 e le spese si sono ridotte da 22.000 a  16.975,19 di cui euro 12.971,00 a carico del bilancio 2018.

2. Nel mese di dicembre, sono stati approvati tre progetti presentati dalla nostra sezione: ‘Alla ribalta’, ‘Siena città aperta’ e ‘Fuori Classe’, i primi due dal Comune di Siena e il terzo dalla Fondazione MPS. Tutti e tre prevedono un cofinanziamento da parte nostra.

3. Si ritiene prudente incrementare la previsione delle spese condominiali sulla base dei preventivi pervenuti dagli amministratori degli immobili di viale Cavour e via San Martino.

 

 Per quanto sopra detto la diminuzione delle entrate e l’incremento delle uscite previste impone la necessità di iscrivere a bilancio voci di entrata non considerate nella prima stesura. Tale operazione è comunque possibile per l’accertamento di un avanzo di esercizio di euro 86.151,79.

In conclusione e riepilogando si propongono le seguenti variazioni:

Entrate:

  •  proventi da iniziative di raccolta fondi da 50.000 a 27.000, 
  • avanzo esercizio precedente da 0,00 a euro 86.151,79,
  • contributi di enti e privati con vincolo di destinazione da 0,00 a euro 12.410,00

Uscite:

  • spese per carburante da 800,00 a 1.070,00,
  • materiale di consumo da 4.000,00 a 5.080,00 
  • spese condominiali da euro 1.700,00 a euro 2.870,00,
  • prestazioni di lavoro non subordinato da 0,00 a 7.070,00
  • spese iniziative autofinanziamento da 22.000 a 18.000,
  • iniziative finanziate da contributi con vincolo di destinazione da 0,00 a 1.300,00,
  • fondo di riserva da 300,00 a 4.500,00.
  • prestazioni a favore dei soci da 15.000,00 a 21.500,00
  • contributi a organismi UICI e collaterali da 8.600,00 a 16.571,79,
  • spese in conto capitale da 0,00 a 50.000,00.

Per effetto delle variazioni proposte il bilancio previsionale 2018 prevede un totale di euro 188.919,79 tanto per le entrate come per le uscite, comprese le partite di giro.

 

Il Presidente

Enrico Giannelli

 

 

Relazione al bilancio consuntivo 2017

Il bilancio dell’anno 2017 si è chiuso con un avanzo di esercizio di euro 26.916,07 determinato da entrate per un totale di euro 112.154,38 e uscite per un totale di euro 85.238,31. Rispetto al bilancio preventivo le entrate sono state superiori di euro 30.259,67 di cui 7.657,85 per entrate correnti e 26.387,19  per entrate straordinarie. I capitoli che hanno registrato entrate inferiori  alle previsioni sono: i corrispettivi di prestazione per euro 866,00 e le quote associative per euro 2.937,40, compensate da maggiori entrate nel capitolo dei contributi di organismi UICI per euro 10.955,00, euro 7.533,07 nei contributi con vincolo di destinazione e 18.870,87 euro di contributi senza vincolo di destinazione. Sul versante delle uscite si deve innanzitutto specificare che l’applicazione dell’avanzo dell’anno precedente ha spostato il totale previsto da 81.870,76 a 143.239,11 l’ammontare totale.

Ciò premesso i capitoli di spesa che hanno registrato importi superiori alle previsioni sono le spese per iniziative di autofinanziamento euro 2.238,43 e le spese per personale di euro 4.052,81,  compensati da minori uscite nei capitoli delle prestazioni per i soci per euro 39.530,37 e corresponsioni a organismi UICI e collaterali per euro 16.433,05.

Nella comparazione tra il bilancio 2017 e quello dell’anno precedente  le entrate sono state superiori complessivamente di euro 8.290,24 dovute a un incremento di euro 10.673,81 nelle entrate straordinarie e una flessione di euro 2.383,57 nelle entrate ordinarie.  Le uscite sono state complessivamente inferiori di euro 13.102,75 di cui 7.181,17 relativamente alle spese straordinarie e euro 5.921,58 relativamente alle spese correnti. E’ bene sottolineare che le variazioni registrate tra il 2017 e il 2016 sono determinate non tanto da cambiamenti nella gestione ordinaria quanto dallo svolgimento di programmi diversi scelti in relazione alle disponibilità economiche e da eventi imprevedibili di segno positivo o negativo.

Per quanto riguarda l’avanzo complessivo al 31/12/2017, questo risulta essere pari ad euro 86.151,79 dato l’ammontare dei residui passivi ad euro 38.262,62 e quelli attivi ad euro 18.032,32.

In definitiva, considerato lo stato patrimoniale e il relativo aumento del risultato economico,  l’attività complessiva netta a fine esercizio ammonta ad euro 92.555,98.

 

Ascolta Convocazione Assemblea Ordinaria 22 aprile 2018 in formato mp3

Ascolta Esame delle variazioni al bilancio preventivo 2018 in formato mp3

Ascolta Relazione al bilancio consuntivo 2017 in formato mp3

Ascolta Relazione attività in formato mp3