Siamo l’associazione che storicamente ha promosso e guidato Il riscatto dei ciechi in Italia è, che opera per il raggiungimento delle pari opportunità.

Abbiamo condotto battaglie epocali: il riconoscimento della capacità giuridica, il diritto all’istruzione e al lavoro, il diritto alla pensione e alle carriere direttive.

All’inizio del secolo scorso, i ciechi erano considerati inabilitati dal Codice Civile, erano condannati a vivere in condizioni di miseria e di povertà. Gli istituti ad essi dedicati, pur presenti in gran parte del territorio nazionale, erano unicamente dei ricoveri da cui gli ospiti uscivano, tranne rare eccezioni, per suscitare pietà in occasione di qualche manifestazione di beneficenza o di qualche funerale.

Oggi i disabili visivi sono in grado di studiare nella scuola di tutti; occupano dignitosi posti di lavoro; sono integrati nella società, anche se molti sono ancora gli ostacoli da superare per il conseguimento delle pari opportunità.

Nata e cresciuta come "associazione di rappresentanza", l'Unione Italiana dei Ciechi ha saputo promuovere, presso le pubbliche Istituzioni, le legittime aspirazioni dei disabili visivi ad essere cittadini tra i cittadini.

La sezione di Siena, intitolata a un suo storico presidente, amato da tutti: il cavaliere Attilio Borelli è per tutti i ciechi e gli ipovedenti, una calorosa famiglia dove si può trovare stimoli e risorse per vivere dignitosamente la propria disabilità.

  • Telefono: 057746181
  • Fax: 0577237371
  • e-mail: uicsi@uiciechi.it
  • Segreteria telefonica per comunicati della sezione: 05771652706
  • Cellulare per servizi di accompagnamento:3296429251
  • ORARI

    La Sezione osserva il seguente orario di apertura:

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30
  • venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
  • Per altri giorni e altri orari prendere appuntamento.

Ultime notizie

 


 

 

Il mondo del Braille Sense e le nuove frontiere per l’autonomia

Il mondo del Braille Sense e le nuove frontiere per l’autonomia

 

30 Aprile

 

Presso Agriturismo

“La Colmata”

Localita' Casenuove, 27/28

52048 Montagnano AR

 

Chi sceglie il bastone bianco o il cane guida sceglie di vivere, di Katia Caravello

Chi sceglie il bastone bianco o il cane guida sceglie di vivere, di Katia Caravello

Posted on 21 marzo 2016 by .entry-meta -->

Autore: Katia Caravello

“Bando di selezione per complessivi 68 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’accompagnamento dei grandi invalidi e ciechi civili” Scadenza 20/04/2016

Servizio Civile Nazionale –“Bando di selezione per complessivi 68 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’accompagnamento dei grandi invalidi e ciechi civili”

Scadenza 20/04/2016

 

L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti  Sezione Provinciale di Siena  è stata ammessa al bando con il Progetto  (ex ART.40 LEGGE 289/2002)   SOSTENIAMOCI ART.40 - SIENA

IL COMITATO SAN MINIATO SI E' EVOLUTO DIVENTANDO: COMITATO SIENA 2

APPELLO AI GIOVANI E GIOVANISSIMI DEL QUARTIERE
RAGAZZI
Organizziamoci!

Come si può fare?

Le pagine del  file di seguito possono aiutare a relazionarti con maggior facilità con un individuo non vedente e/o ipovedente. Lo scopo della brochure è appunto quello di mettere subito a proprio agio le persone vedenti e con disabilità visiva perchè possano dare vita ad una interazione piacevole ed
accogliente, creando uno spazio in cui comunicare in modo efficace e scambiarsi le loro esperienze di vita.

 

BUONA LETTURA!

Come si può fare?docx

Pagine

Subscribe to www.uicisiena.org RSS