Siamo l’associazione che storicamente ha promosso e guidato Il riscatto dei ciechi in Italia è, che opera per il raggiungimento delle pari opportunità.

Abbiamo condotto battaglie epocali: il riconoscimento della capacità giuridica, il diritto all’istruzione e al lavoro, il diritto alla pensione e alle carriere direttive.

All’inizio del secolo scorso, i ciechi erano considerati inabilitati dal Codice Civile, erano condannati a vivere in condizioni di miseria e di povertà. Gli istituti ad essi dedicati, pur presenti in gran parte del territorio nazionale, erano unicamente dei ricoveri da cui gli ospiti uscivano, tranne rare eccezioni, per suscitare pietà in occasione di qualche manifestazione di beneficenza o di qualche funerale.

Oggi i disabili visivi sono in grado di studiare nella scuola di tutti; occupano dignitosi posti di lavoro; sono integrati nella società, anche se molti sono ancora gli ostacoli da superare per il conseguimento delle pari opportunità.

Nata e cresciuta come "associazione di rappresentanza", l'Unione Italiana dei Ciechi ha saputo promuovere, presso le pubbliche Istituzioni, le legittime aspirazioni dei disabili visivi ad essere cittadini tra i cittadini.

La sezione di Siena, intitolata a un suo storico presidente, amato da tutti: il cavaliere Attilio Borelli è per tutti i ciechi e gli ipovedenti, una calorosa famiglia dove si può trovare stimoli e risorse per vivere dignitosamente la propria disabilità.

  • Telefono: 057746181
  • Fax: 0577237371
  • e-mail: uicsi@uiciechi.it
  • Segreteria telefonica per comunicati della sezione: 05771652706
  • Cellulare per servizi di accompagnamento:3296429251
  • ORARI

    La Sezione osserva il seguente orario di apertura:

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30
  • venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
  • Per altri giorni e altri orari prendere appuntamento.

Ultime notizie

 


 

 

"Diversamente arte", una sfida importante tutta da vincere “

SIENA. Finale della mostra «La chiesa dell'arte» degli artisti non vedenti Felice Tagliaferri e Roberto Girolami. Questa mattina, dalle 10 alle 13, nella biblioteca di Palazzo Squarcialupi, presso il complesso museale Santa Maria della Scala, si terrà il seminario «Diversamente arte.Una sfida da vincere», nel quale si parlerà della produzione artistica dei non vedenti, del ruolo dell'arte per la promozione umana delle persone disabili e per lo sviluppo civile dell'intera società.

Alla Scoperta di Siena mp3

Compagnia Aresteatro DESDEMONA versione al buio

Compagnia Aresteatro

Diretto e interpretato da FRANCESCO BURRONI e MARGHERITA GRAVAGNA

DESDEMONA

versione al buio

 

Collaborazione alla regia e movimenti GIORGIO ROSSI

 

Musiche originali dal vivo FRANCESCO OLIVETO

La tragedia della donna e del moro di Venezia tra parola, suono, danza e improvvisazione

Libero adattamento dall’Othello di W. Shakespeare a cura di Margherita Gravagna

SABATO 16 GENNAIO 2016

ORE 18.30  STANZE DELLA MEMORIA (Via Malavolti 9, Siena)

Presentazione Banca del Tempo di Siena e Provincia

Il 3 dicembre si è tenuto il primo incontro ufficiale della Banca del Tempo di Siena e Provincia, durante il quale sono stati illustrati i princìpi e le linee guida che costituiscono il nostro progetto. In allegato troverete una versione pdf della presentazione.

Colgo l'occasione per ringraziare tutti i partecipanti e tutti coloro che hanno reso possibile l'evento, in primis l'amministrazione comunale di Siena e in particolar modo l'assessore Anna Ferretti.

Widespread brain changes and relevance towards ophthalmologic measures in primary open angle glaucoma

Widespread brain changes and relevance towards ophthalmologic measures in primary open angle glaucoma

 

Paolo Frezzotti * 1, Antonio Giorgio * 1, Francesca Toto, Alessandro De Leucio 1, Nicola De Stefano 1

 

* equal contribution

 

 

1Department of Medicine, Surgery and Neuroscience, University of Siena, Siena, Italy

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Subscribe to www.uicisiena.org RSS